Due, tre, quattro

Qui potete scrivere tutto quello che vi passa per la testa...sempre rimanendo in tema Arma e BTC.
Maffa
Messaggi: 228
Iscritto il: ven mar 15, 2013 2:28 pm
Località: torino

Salve gente!

ogni tanto me ne vengo con delle idee strane  ;D

Tempo fa simulavo su F16 Falcon, e ai tempi prendevamo la simulazione MOLTO sul serio. Tra le varie cose, mi è venuta in mente una procedura che potrebbe forse venire bene anche in Arma.

In volo andando a 500 e più nodi perdere tempo a parlare è un brutto modo di passare il tempo. Per questo si è sviluppato lo standard delle brevity, che sono un elenco di parole chiave che esprimono concetti. Ai tempi ne conoscevo (ne dovevo conoscere...) a memoria un centinaio, ora non mi ricordo più gnente  :D Però mi è venuto questo flash: quando un flight leader dava un ordine, i wingman (se più di uno) per dare il cosiddetto "roger wilco" semplicemente dicevano il loro numero nella pattuglia, che era fisso e prestabilito al momento della costituzione delle pattuglie stesse, uno per volta in ordine di numero. Visto che si era in parecchi e che la composizione delle pattuglie cambiavano continuamente, riconoscere le persone dalla voce era un problema, e dire tutte le volte il proprio callsign fa perder tempo: con questo sistema si tiene il chatter al minimo e ognuno sa il proprio posto e quello degli altri. Inoltre la sequenza garantisce che tutti siano presenti attenti (e vivi), evidenziando immediatamente l'eventuale "buco".

molto semplicemente, se applicato ad Arma, dato un determinato ordine o richiesta tipo "Echo pronti a muovere" le risposte non sarebbero tre "si" che si accavallano e che possono essere due o boh, la risposta sarebbe "due" "tre" "quattro". Se poi viene stabilito anche un numero fisso per ruolo (es. caposquadra sempre uno, AT due, MG tre e medico quattro) ognuno diventa alpha 1 alpha 2 alpha 3 alpha 4, e ognuno nel team in senso largo sa chi è chi e qual è il suo ruolo e quello degli altri. Echo 3 sarà un MG come Bravo 3 e via così.

E' un sistema conveniente, che mi sento di proporre. Senz'altro ci sarà chi ci ha già pensato perchè non è un segreto ben custodito, e probabilmente avrà i suoi pro e contro ben studiati e pesati, però mi andava ugualmente di proporlo, vediamo che ne esce fuori  8)
Una volta tolta la sicura, la Sig.ra Granata non è più amica nostra
Se il nemico è a tiro, probabilmente lo siete anche voi
"Tu, tu, e tu... panico! Tutti gli altri vengano con me"
LordMac
General
General
Messaggi: 317
Iscritto il: lun feb 28, 2011 1:14 pm

Ciao Maffa, anzitutto grazie per la proposta sn sempre ben accetti suggerimenti sensati volti allo sviluppo del clan in genere ed in questo caso delle procedure interne.

Andando nello specifico del tuo post ti inform oche tale procedura è gia in uso nel clan. Al momento c'è parecchia gente nuova e per non precludere il gioco a nessuno giochiamo tutti insieme, vien da se che chi non è membro effettivo non ha ancora fatto il training e quindi non ha una completa visione dei protocolli. Il porting del protocollo aereo da te descritto nelle unita di terra è il seguente. (Poi magari farò un post copia/incolla nell'apposita sezione visibile solo ai membri).

1- A differenza delle "pattuglie aeree" dove ogni unita ha la necessita di usare la radio, i team terrestri sono nuclei in cui la figura del marconista è designata unicamente ad un membro, il TL o un marconista appunto. Gli altri membri non hanno "diritto di parola". Usiamo infatti 2 tipologie di radio la UHF per le comunicazioni fra comando e team, team e team, e le 343 per le comunicazioni qualora necessarie, intrateam.

2- Il callsign alpha, bravo, charlie etc nei team di terra è preferibile al numero per due motivi : il primo è che ha una sua cardinalità alfabetica anchesso quindi alpha poi bravo poi charlie etc ed il seconod è che non danno adito ad ambiguità. I waypoint  per gl istessi team hanno anc'essi una loro cardinalita tipo per alpha saranno A1, A2, A3 etc se dovessimo usare i numeri sarebbe 11, 12, 13 oppure 21,22,23 etc il che darebbe adito a non poca confusione.  

3- Riconoscimento: al momento hai una 20ina di voci nuove da assimilare vedrai che giocando con noi a breve inizierai a riconoscerle. Ogni buon SL e TL ad inizio partita si scrive su di un foglietto i callsign dei team in gioco, reparti associati e mebri affiliati.

4- Struttura gerarchica: La struttura gerarchica delle comunicazioni via terra differisce di gran lunga da quella delle pattuglie aeree. Il comando comunica unicamente con i TeamLeader, non andra ami a comunicare direttamente con un membro del team. I TL comunicano con il comando, con gl ialtri TL via radio ed a voce con la propria truppa. Quindi non si rende necessario dare un callsign ad ogni elemento di un team.

5- Intrateam in pillole:
- Quando il TL è in radio silenzio assoluto a men oche non ci sia un pericolo imminente e per imminente intendo tank o fanteria a 50 mt.
- Evitare tassativamente di raccontare la propria giornata lavorativa nei momenti morti o di marcia, non si va al poligono si va in pattuglia, il nemico puo essere ovunque e l'audio spesso è piu utile della vista.
- Nomi numeri intrateam, dipende un po dal TL, io personalemnte mi trovo meglio ad assegnare numeri al mio team piu che starmi a ricordare i nomi. Tl 1, At 2, MG 3 e Medico 4. Cosi nei momenti concitati ho piu facilita ad impartire gli ordini perche bypasso quei 2 secondi per ricordare il nome di chi gioca con me e che ruolo gli ho assegnato.
- Per ultimo :
- Il TL nomina sempre un secondo in comando cosicche se il TL va giu si sa immediatamente chi prende il comando appunto e la truppa sa a chi far capo in un momento in cui il TL non c'è. La figura del secondo è molto importante perche è colui che tiene insieme il team mentre il TL è occupato in altre mansioni.

Ci tenevo a dare questa succinta spiegazione al fine di palesare a tutti che abbiamo i nostri protocolli interni per le varie circostanze, come gia detto "addestrare" una recluta richiede tempo ed energie e viste le esperienze passate siamo disposti a spenderle solo per chi le merita.

Detto cio rimando a tutti la lettura nel post protocolli riservato ai membri effettivi del clan.

Mac Over
Ultima modifica di LordMac il lun apr 15, 2013 9:41 pm, modificato 1 volta in totale.
Si sedes non iS - Been around the world twice, talked to everyone once. There ain’t nothing I can’t do, no sky too high, no sea too rough. Learned a lot of lessons in my life. I’m a lover.......I’m a fighter.......I’m a BTC Navy Seal Diver.
TheBoss
Messaggi: 152
Iscritto il: lun mar 11, 2013 7:50 pm

bè intrinsecamente già lo usiamo..in genere 2 = AT, 3 = MG, 4 = medic, almeno con zebra e mac mi hanno sempre chiamato cosi :)
"Non so cosa sia la pace... non l'ho mai provata, nè me ne sono mai interessato"
Maffa
Messaggi: 228
Iscritto il: ven mar 15, 2013 2:28 pm
Località: torino

grazie mac della risposta :)

Concordo su quello che dici sulla differenza sostanziale della comunicazione aria - aria (radio) e terra terra (voce). C'è da dire però che nella simulazione noi siamo a tutti gli effetti comunicando "via radio", beh acre teamspeak ecc., per cui c'è un kedium che non permette una comunicazione chiara tra due persone e c'è un buon margine dispazio per fraintendimenti o perdite di informazioni.

Il mio punto però verteva su un'altra situazione (e solo su quella), ossia sul feedback del tipo "roger wilco". Posto che a me, a differenza di Boss (se non ho capito male), non è mai capitato che mi venisse assegnato un numero (e con zebra ci ho giocato un paio di volte), e che ad ogni ordine o comunque richiesta di feedback ognuno risponde quando vuole e quel che vuole, volevo trasformare la seguente situazione ipotetica:

"echo tutti pronti?"
"si"
"daje"
"pronti pronti"

alla rinfusa, dove il TL si può umanamente perdere un daje qui e là, in questa:

"echo pronti?"
"due"
"tre"
"quattro"

(in quest'ordine)

Volendo andare un passo più avanti, si possono chiamare i giocatori per numero del tipo "tre quattro rejoin", "tre soppressione a 310" ecc. ma leggo che già lo fate -non mi è ancora capitato ma capiterà sarà solo questione di tempo quindi :D

Questo è l'inizio e la fine della proposta. I fireteam ovviamente restano in alpha bravo charlie, come è giusto che siano. Mi riferisco esclusivamente alla risposta affermativa ad una richiesta: invece di si, si risponde con il proprio numero, e in caso di richiesta collettiva alla squadra, si risponde in sequenza.

Non per insistere, giusto per chiarire  ;D
Ultima modifica di Maffa il lun apr 15, 2013 10:10 pm, modificato 1 volta in totale.
Una volta tolta la sicura, la Sig.ra Granata non è più amica nostra
Se il nemico è a tiro, probabilmente lo siete anche voi
"Tu, tu, e tu... panico! Tutti gli altri vengano con me"
LordMac
General
General
Messaggi: 317
Iscritto il: lun feb 28, 2011 1:14 pm

Bella Maffa, non ti preoccupare che lo spirito costruttivo, educato e rispettoso non è mai farainteso per insitenza.

La questione cmnq verte di nuovo sulla promisquità del clan, ovvero sul fatto che in partita è regola comune mischiare giocatori nuovi e vecchi. Sinceramente non abbiamo mai obbligato nessuno dei nuovi a fare da mero spettatore per fargli vedere tipo "quanto sn fighi i BTC" ahahah Quindi vien da se che per le non reclute, nella fase iniziale si ha un livello di comprensione tale da portarci ad accettare anche il "daje".

Senza farla troppo lunga facessimo un team io, giallu, zebra e  lascio libero il quarto posto perche è valido per tutti i vecchi btc, durante la partita spenderemmo si è no una 50 ina di parole si e no. Primo perche giocando da parecchio ognuno sa quell oche deve fare e non ci sarebbe da spiegare nulla, secondo perche tutti e quattro gia intuirebbero da soli la tattica e le mosse successive.

La "disciplina" di cui parli sarà un elemento essenziale una volta divenuti membri effettivi, per ora ci limitiamo ad osservarvi, prendere chi è a noi piu affine e ringraziare per la visita chi purtroppo non si è ritrovato nel nostro spirito.

Rimane fermo l'intento di non diventare troppo paramilitari perche cmq il fine ultimo delle serate è divertirsi giocando in compagnia, ma non alla cazzona.

Sia nelle comunicazioni, radio o live, sia nelle piu piccole manovre, spostamento in colonna o entrare in un mezzo tranquill iche ci sn sempre occhi che vi guardano ed orecchie che ascoltano... Non ci va di fare le maestrine quindi nella fase iniziale ci limitiamo a prendere atto dei singoli comportamenti e predisposizioni.

Per il semplice ma efficiace secondo esempi oche hai fatto ti mostro come è l'iter effettivo della comunicazione:

Tl: Echo pronti a muovere.
pausa 3 secondi
TL : echo in movimento.
fine

Il TL non è mamma chioccia che deve correre dietro ai pulcini, ogni membro deve tenere sottocchio il TL ed essere sempre pronto a muovere casomai la situazione fosse un pelo arzigogolata è compito del secondo raggruppare velocemente la truppa, come è compito del secondo non perdersi gli uomini per strada, come è compito di ogni singolo ragionare nell'ottica del team e non in quella del gruppetto della domanica: do namo , che famo, do se vedemo, volemo anna qua volemo anna là etc.

A tal proposito colgo l'occasione per un OT. Gironzolando da SL (squad leader) Mi è capitato piu volte di incrociare la figura del "suggeritore" cioè del nuovo arrivato che si mette a suggerire al TL cosa fare. Ma è megli oquesto , ma se andiamo la, ma se, ma se , ma se. I TL non li mettiam oa caso  e pensare d isaperla piu lunga di loro è un grosso errore perche ingame abbozziamo ma dopo un paio di settimane diamo il benservito.

Non prendetela come una minaccia o altro è solo uno spassionato suggerimento per farvi capire chi rimane e chi no.

Rispetto ed educazione.

Mac Over
Si sedes non iS - Been around the world twice, talked to everyone once. There ain’t nothing I can’t do, no sky too high, no sea too rough. Learned a lot of lessons in my life. I’m a lover.......I’m a fighter.......I’m a BTC Navy Seal Diver.
Maffa
Messaggi: 228
Iscritto il: ven mar 15, 2013 2:28 pm
Località: torino

chiarissimo :)

grazie mac
Una volta tolta la sicura, la Sig.ra Granata non è più amica nostra
Se il nemico è a tiro, probabilmente lo siete anche voi
"Tu, tu, e tu... panico! Tutti gli altri vengano con me"
Crotalus
Corporal
Corporal
Messaggi: 798
Iscritto il: mar mar 01, 2011 10:24 pm
Località: Granze (PD)

Devo essere sincero, uno di quelli che suggerisce cosa fare a volte sono io che gioco con Zebra o Ricc, spero non gli abbia dato fastidio, vedrò di migliorare. ::)
Immagine
MadMax
Messaggi: 152
Iscritto il: mer gen 09, 2013 2:27 pm
Contatta:

A prescindere dalle normali comunicazioni radio, il gergo radio aeronautico è ben diverso da quello utilizzato in fanteria. Si potrebbero adattare diverse teorie ma non so fino a che punto possano andare bene, comunque simpatica proposta.


Inviato dal mio IPhone 4 con Tapatalk.
Facta non verba!
Maffa
Messaggi: 228
Iscritto il: ven mar 15, 2013 2:28 pm
Località: torino

beh si chiaro. è ben diverso perchè risponde a diverse esigenze in RL. Però visto che avevo riscontrato delle situazioni che potevano essere migliorate anche a causa della natura della simulazione che avvicinano giocoforza il contesto terrestre a quello aeronautico ho pensato ad una soluzione pseudoaeronautica.

fortunatamente mac mi rassicura che queste "situazioni" sono dovute al contesto particolare in cui si trova il clan in questo momento per cui, uh, roger wilco! -o quattro, come preferisci  ;D
Una volta tolta la sicura, la Sig.ra Granata non è più amica nostra
Se il nemico è a tiro, probabilmente lo siete anche voi
"Tu, tu, e tu... panico! Tutti gli altri vengano con me"
Muttley
Private First Class
Private First Class
Messaggi: 468
Iscritto il: sab dic 29, 2012 9:16 pm
Località: London

Comunque per Maffa, il "pronti" della singola squadra spetta sempre al medico, perchè sta dietro tutti e vede l'intera squadra nel caso si formi una colonna.

Per quanto riguarda le comunicazioni radio da parte del comando avrei invece un appunto da fare.
Spesso capita che il comando parli direttamente a tutte le squadre senza prima chiedere conferma al singolo team, questo comporta che il TL spesso debba zittire qualcuno che parla per è in arrivo una comunicazione radio, e che spesso i TL non riceva correttemente l'informazione.
La cosa è facilmente risolvibile, so che lo sapete già, e che spesso in situazioni critiche uno non lo fa', ma è buona regola seguire una certa procedura.

Premesso che queste procedure si utilizzano e le ho utilizzate personalmente in RL, vi espongo una tipica conversazione radio:

Comando: Alpha da comando (comando chiama)
Alpha: Avanti per alpha (alpha risponde)

Nel momento stesso in cui un TL risponde nel seguente modo, non deve neanche comunicare ai suoi che sta ricevendo una comunicazione radio, gli altri menbri capiscono che è in arrivo una comunicazione radio e si mutano automaticamente.

Comando: Alpha spostati su marker A3 a raccogliere funghi (comando comunica)
Alpha: Comando negativo per alpha, non abbiamo il paniere per raccogliere funghi, cambio (alpha risponde)
Comando: Roger ricevuto alpha, riso in bianco anche oggi, chiudo (comando comunica)
Alpha: Ricevuto per alpha (alpha risponde)

Comando: Bravo da comando (comando chiama)
Bravo: Avanti per Bravo (bravo risponde)
Comando: Bravo avete un paniere per i funghi, interrogativo (comando comunica)
Bravo: Affermativo per bravo (bravo risponde)

ecc.
Spesso il tono interrogativo via radio non si capisce e si utilizza il termine "INTERROGATIVO" come se fosse un punto di domanda "?" vocale, ed "AFFERMATIVO" come risposta posita e "NEGATIVO" come risposta negativa appunto.

Buon risotto a tutti  ;D
"Mai discutere con un idiota. Ti trascina al suo livello e ti batte con l'esperienza"
Oscar Wilde
Maffa
Messaggi: 228
Iscritto il: ven mar 15, 2013 2:28 pm
Località: torino

[quote="Muttley"]
Comunque per Maffa, il "pronti" della singola squadra spetta sempre al medico, perchè sta dietro tutti e vede l'intera squadra nel caso si formi una colonna.
[/quote]

si, lo so, combinazione ho proprio giocato medico le ultime due partite  :D grazie lo stesso, tante altre cose non le so per cui fai bene a ribadirlo e apprezzo l'informazione.

era l'esempio più scemo che mi è venuto in mente a cui un membro del FT dovesse rispondere con un akn, roger wilco o cose del genere. poteva essere anche "bravo, in posizione e pronti a far fuoco obiettivi a 123", per dire, oppure, per seguire il tuo esempio, "alpha: formazione in linea, cercare e raccogliere funghi, siamo in verde" :D nella mia proposta ognuno avrebbe dovuto rispondere, appunto due tre quattro, ma mac dice che il TL non ha bisogno di questo tipo di conferme (o non dovrebbe, se la squadra sa fare il proprio lavoro, ed è questo comunque a cui bisognerebbe tendere) per cui niente di meglio per ridurre il radio chatter che non parlar proprio!
Ultima modifica di Maffa il mar apr 16, 2013 5:55 pm, modificato 1 volta in totale.
Una volta tolta la sicura, la Sig.ra Granata non è più amica nostra
Se il nemico è a tiro, probabilmente lo siete anche voi
"Tu, tu, e tu... panico! Tutti gli altri vengano con me"
MadMax
Messaggi: 152
Iscritto il: mer gen 09, 2013 2:27 pm
Contatta:

... in effetti è come ha spiegato Muttley, nel tuo esempio di comunicazione tu richiedi, dopo aver dato un comando alla squadra, che ognuno di loro ti diano pronunciando un numero, conferma di avvenuta ricezione del comando. A mio avviso è una soluzione anche questa, perché in fanteria non esiste probabilmente una regola precisa, ma è più rapido che l'ultimo della colonna dia il via libera al TL con un semplice ready, significando che tutti i componenti hanno ricevuto il messaggio e sono pronti a partire.
Si può variare molto, ma come spiegato da Mac non tutti sono bravi e allo stesso livello e questo richiede un po' di esperienza nel ridurre veramente le comunicazioni ai minimi termini.


Inviato dal mio IPhone 4 con Tapatalk.
Facta non verba!
Maffa
Messaggi: 228
Iscritto il: ven mar 15, 2013 2:28 pm
Località: torino

... se sono in colonna...
però diciamo pure che ho fatto l'esempio peggiore!

ma per deduzione, suppongo ci siano automatismi di controllo per ogni tipo di formazione, per cui chatter zero  ;D
Ultima modifica di Maffa il mar apr 16, 2013 7:17 pm, modificato 1 volta in totale.
Una volta tolta la sicura, la Sig.ra Granata non è più amica nostra
Se il nemico è a tiro, probabilmente lo siete anche voi
"Tu, tu, e tu... panico! Tutti gli altri vengano con me"
Muttley
Private First Class
Private First Class
Messaggi: 468
Iscritto il: sab dic 29, 2012 9:16 pm
Località: London

[quote="Maffa"]
... se sono in colonna...
però diciamo pure che ho fatto l'esempio peggiore!

ma per deduzione, suppongo ci siano automatismi di controllo per ogni tipo di formazione, per cui chatter zero  ;D
[/quote]

Sicuramente parlare meno durante il gioco aiuterebbe molto.
L'ultima volta qualcuno mi ha chiesto se c'ero perchè nn aprivo bocca da 10 minuti!
Gli automatismi vengono col tempo, tempo al tempo!
"Mai discutere con un idiota. Ti trascina al suo livello e ti batte con l'esperienza"
Oscar Wilde
Giallustio
Colonel
Colonel
Messaggi: 2253
Iscritto il: dom feb 27, 2011 1:43 pm
Località: Genova

Personalmente se do un comando al mio team lo do ricevuto per certo. Chi gioca con me o sta giocando realmente ad arma o può tranquillamente rimanere li a prendere il sole. Ovviamente ci sono le varie eccezioni, vedi esplosioni, soppressione etc etc.
la figura del "suggeritore" cioè del nuovo arrivato che si mette a suggerire al TL cosa fare
Occhio perchè con me finiscono alla gogna, non tutti sono comprensivi dell'essere nuovo. ::)
:P
[align=center]Volere è potere[/align]
Rispondi